Il Barcellona blinda i propri uomini, tutti!

Dopo il passaggio di Neymar in Francia, al Paris Saint Germain, che costò al club parigino ben 222 milioni di euro, i dirigenti del Barcellona hanno deciso di blindare i giocatori del club con altissime clausole rescissorie in modo da tutelarsi completamente proprio dopo la questione Neymar, una ferita ancora aperta. Dopo i “conti” fatti in casa blau grana, la somma totale di Messi e compagni si attesta a 6 miliardi di Euro. Una cifra inimmaginabile e destinata a crescere visto che all’appello mancano ancora le clausole di Rakitic e Joardi Alba, altri due da blindare. Ma vediamo insieme nello specifico le clausole di ogni giocatore del club catalano.

Correre ai ripari dopo il caso Neymar

Avendo visto il talento di Neymar lasciare Barcellona in modo così facile, ovviamente si parla di cifre da Mondo del calcio di un certo livello,  quelle serie disponibili solo su www.astekbetitalia.com. Così il Barcellona ha deciso di mettere ogni componente del club sotto contratto con clausola rescissoria altissima. Il lavoro è stato definito nei contratti e nei rinnovi dell’ultimo anno e complice la paura e il non permettersi più tali errori, il Barca non sembra per nulla intenzionato a perdere altri suoi big. Il primo blindato è ovviamente Messi che è passato a 700 milioni di Euro di clausola contro i 300 con cui era blindato (anche allora ci verrebbe da dire) precedentemente. Gerard Piquè dai 200 milioni è salito a 500 milioni, cifra assurda per un giocatore difensore e 31enne. 180 milioni la clausola o il prezzo da sborsare per acquistare il portiere Ter Stegen e tra gli incrementi maggiori ci sono quelli di Sergio Roberto passato dai 40 milioni ai 500, Umtiti da 60 a 500 e Busquets, che dopo il rinnovo, passa dai 200 ai 500 milioni. ù

Cifra destinata a salire

A mancare in tutto questo giro di miliardi, sono ancroa le clausole di Jordi Alba e Rakitic, due big in scadenza che non hanno ancora rinnovato. Per entrambi si prospetta comunque una clausola che si aggira introno ai 150 milioni di euro. Tra le più basse c’è quella di Vidal a 30 milioni ma dato in partenza certa a Gennaio. Di fatto, con questa strategia, il Barcellona ha messo fuori mercato tutta la sua rosa, omettendo il concetto di “svincolato”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*