Italia: 2017/2018 anno d’oro dell birra

Report positivo per il consumo della birra in Italia

E’ stato presentato di recente  l’Annual Report 2017 di AssoBirra, associazione che ha monitorato l’andamento del comparto dedicato alla bionda bevanda,  e sul valore economico, sociale e ambientale del settore birrario e di quello dei produttori di malto. Secondo i dati registrati dal rapporto, la birra made in Italy sta passando una fase di grandi consensi: ovvero in merito a export, produzione e consumi che segnano a oggi livelli da record. Nel 2017 solo le esportazioni hanno raggiunto il massimo storico di ben 2,7 milioni di ettolitri, con un effettivo aumento del 7,9% rispetto al 2016.

Picchi di produzione

Anche la produzione ha registrato picchi rilevanti con un evoluzione progressiva significativa del valore più alto in assoluto con un numero apri a 15,6 milioni di ettolitri, l’aumento è del 7,5% rispetto al 2016: un dato che conferma l’opulenza del settore con livelli più alti anche nel comparto agricolo, nella grande distribuzione e nel comparto del fai-da-te hobbystico; infatti sono aumentate anche le richieste dei kit per fare la birra in casa e soprattutto le strumentazioni più sofisticate come ad esempio gli  accessori per la misurazione della birra.

L’eccellenza italiana al primo posto della filiera

Antonio Catalani, Vicepresidente di AssoBirra ha dichiarato:  “La filiera di produzione della birra a partire dalle coltivazioni agricole fino al prodotto finale si è modernizzata prima delle altre, trainata dagli standard produttivi e qualitativi di primo livello della produzione birraia. Anche grazie al lavoro svolto dalle malterie, il tema dell’italianità si sta affermando anche nella produzione delle materie prime. Oggi il nostro impegno come associazione è fa capire che la gamma di materie prime è aumentata, il ventaglio di possibilità di produzione di birre è molto cresciuto e questo fenomeno andrebbe accompagnato anche da un punto di vista legislativo”. Un grande successo che fa apprezzare la birra nostrana nel mondo.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*