Acquisizione Inter, nessun accordo, notizia smentita

I migliori bookmakers asiatici seguono anche le notizie relative alla proprietà Inter, soprattutto se nella loro offerta di scommesse offrono quote anche su questioni economiche e societarie. Sì, se l’Inter cambierà o meno proprietario, allenatore o presidente è una delle domande che potrebbe circolare tra i bookmakers, soprattutto dopo notizie e smentite di questi giorni. Che cosa è successo?

Accordo smentito

Si legge su FCInternews, un giornalista del CBS Sports, Ben Jacobs, ha smentito le voci diventati virali su una possibile trattativa Suning Pif sull’Inter. Pif è un fondo sovrano saudita. Questo scrive nel tweet il giornalista, fonti del Pif negano di nuovo un’acquisizione dell’Inter. Suning preferisce gli investimenti di minoranza.” Era stata confermata e girata la notizia su un accordo da un miliardo di euro già firmato ma era stata accolta con molta perplessità.

Un passo indietro, dettagli su questo ipotetico accordo

La notizia dell’acquisizione Inter con il fondo Pif era stato dato da un noto giornale economico, l’Internationa Business times. In passato, il fondo di investimenti arabo, controllato direttamente dal governo dell’Arabia Saudita, era al centro delle notizie per l’interesse sull’Inter e anche un acquisto non concluso di un altra squadra sportiva, il Newcastle. I vertici della proprietà cinese però non erano protagonisti di queste informazioni, anzi, hanno sempre detto di non essere interessati ad una vendita immediata del club e di vedere lontano questa possibilità.

Da dove è nata allora l’informazione di oggi poi smentita? L’IBT non si è limitato a parlare di un’ipotesi di vendita o nuovo interesse ma di una vera e propria proposta ufficiale, con tanto di documenti per la cessione che sarebbero arrivati a breve a Milano per possibile firma. Insomma, c’è anche una cifra precisa: 1 miliardo di euro ovvero, 900 milioni considerando il cambio. Il Pif ha escluso questo accordo e Suning pure, ci si chiede, da dove sarà uscita una voce del genere?

La cessione di un pacchetto di maggioranza nell’Inter ad un altra persona

Insieme a queste notizie finora fornite, si è parlato anche di una cessione importante all’interno dell’Inter. Invece di Pif, arriva un fondo americano con a capo Daniel E. straus, uomo d’affari statunitense. Straus avrebbe incontrato Steven Zhang e si è parlato di un’offerta di acquisto del club. ” Il gruppo di Straus è il candidato forte tra quelli che sta incontrando Zhang jr., tanto che i suoi collaboratori hanno già avuto modo di studiare i conti del club nerazzurro, grazie alla documentazione messa a disposizione dalla banca d’affari. Probabile che non sia ancora stata fatta una vera e propria due diligence, ma certamente sono stati raccolti elementi sufficienti per avanzare un’offerta”. Questo si legge sul Corriere dello sport, insieme ad informazioni su quest’uomo di 65 anni, di New York, impegnato anche nella NBA attraverso una quota frachigia. Strauss potrebbe acquisire il pacchetto di maggioranza dell’Inter, possibili conferme su questa notizia sono da attendere.

LEAVE A REPLY

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.