Cos’è la visura protesti e quando è utile richiederla?

La comodità delle visure online

Oggigiorno possiamo avere accesso molto facilmente a tutta una serie di documentazioni direttamente online, senza praticamente dover uscire più nemmeno di casa. Il periodo di pandemia ha messo l’accento sull’importanza di snellire la burocrazia ed evitare le lunghe file agli sportelli degli uffici pubblici a volte per richiedere un documento che è già presente in qualche registro pubblico e facilmente reperibile.

In particolare, la camera di commercio possiede un registro pubblico a disposizione dei cittadini con informazioni che possono rivelarsi particolarmente utili in determinati campi.

La visura protesti rientra nei servizi camerali più utili che possono essere richiesti attraverso delle piattaforme online di semplice utilizzo, così come andremo a vedere in questo articolo. Ma prima di tutto andiamo a vedere in cosa consiste una visura protesti, e quando si rivela importante richiederne una.

Cos’è la visura protesti?

Una visura protesti è un documento ufficiale che viene rilasciato dalla banca dati della camera di commercio che contiene i dati relativi ai mancati pagamenti di alcuni titoli di credito, come assegni bancari o cambiali. Questo documento rivela pertanto il comportamento in qualità di pagatore della persona su cui effettuiamo la ricerca.

Questa viene fatta in relazione agli ultimi 5 anni. Non sarà pertanto possibile andare ancora di più a ritroso nel tempo.

La visura protesti contiene la tipologia di titolo, e cioè se si tratta di una cambiale o di un assegno, l’importo del titolo protestato, la data in cui è stato inviato, la camera di commercio di competenza e la causale del mancato pagamento.

Quando si ritiene utile richiedere un simile servizio camerale?

La richiesta di una visura protesti è utile soprattutto per le banche che devono erogare un credito, ma non solo. Abbiamo intenzione di mettere un nuovo inquilino in un immobile di nostra proprietà? In questo caso è senza dubbio un vantaggio sapere se si tratta o meno di un buon pagatore. Stesso discorso nel caso in cui vogliamo iniziare un rapporto commerciale con un fornitore o con un cliente.

Molti storcono il naso quando sentono parlare di simili controlli, pensando che così facendo possa decadere dall’inizio qualsiasi rapporto basato sulla fiducia. Chi ha però esperienza nel campo degli affari sa quanto sia importante andare con i piedi di piombo ed offrire la propria fiducia solamente a chi se la merita e l’ha guadagnata nel tempo.

Il fatto che una persona sia stata in difficoltà in passato, comunque, non dovrebbe essere un buon motivo per bollarla a vita come una cattiva pagatrice. Prendendo in esame ogni situazione in modo individuale si può venire a conoscenza di motivi piuttosto validi o di reali difficoltà che esulavano dalla volontà di pagare in tempo.

Come si può ottenere una visura protesti?

Da oggi, grazie al portale EasyVisure potrai consultare una vasta gamma di servizi camerali, tra cui la visura camerale e la visura protesti, direttamente estratte dalla Camera di Commercio. Questo si rivela ad oggi uno dei metodi più semplici e veloci per entrare in possesso di questo genere di documentazioni, il tutto ad un costo irrisorio.

LEAVE A REPLY

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *