Formula1: grandi Leclerc e Ferrari, Verstappen ritirato

A Melbourne il dominio del Cavallino

Charles Leclerc domina la gara a Melbourne con un’ottima F1-75. La power unit della Red Bull è sprofondata al giro 39: un altro pesante zero in classifica per Max Verstappen, mentre Leclerc, autore di una gara magistrale, ha guadagnato altri 26 punti rilevanti. L’onore dei rivali è stato salvato da Sergio Perez, secondo davanti alle Mercedes di George Russell e Lewis Hamilton. L’unico problema per il Cavallino è il ritiro di Carlos Sainz quando la gara ha cominciato.

Situazione difficile per Sainz

Ottimo Leclerc allo start, con Hamilton che ha sorpreso Norris a destra e Perez a sinistra. Situazione più difficile per Sainz, che si è ritrovato quattordicesimo e poi al secondo giro ha chiuso questo weekend perdendo la Ferrari nella esse di curva 10; gara da dimenticare per Carlos, ed è un peccato, perché il potenziale c’era. Safety Car per rimuovere la Ferrari e gara ricominciata con Leclerc seguito a distanza ravvicinata dalla Red Bull. Hamilton non ha mantenuto il passo dei leader, bloccando però la seconda Red Bull di Perez che ha colto la situazione portando l’attacco in curva 4: niente da fare per la Mercedes di Lewis, che si è dovuto accordare. Perez ha così potuto allungare per andare ad aiutare Verstappen contro la Ferrari. Se hai avviato un business online, ti serve sapere quali sono le differenze tra un freelance ed una web agency. 

Cambio gomme per Verstappen

Durante la prima parte della gara, Leclerc ha cominciato con un’ottimale gomma media ed il vantaggio sulla Red Bull di Verstappen, con una situazione più difficile. Tanto che dai box hanno poi richiamato per il cambio gomme il campione del mondo. Vertappen, scatenato su gomma nuova, la Ferrari si è alla fine decisa. Vettel ha perso il controllo della sua Aston Martin andando a muro. Safety Car e distacchi tutti azzerati.

Se ti piacciono le scommesse sportive, puoi scommettere online sul sito di Fezbet scommesse

Il trionfo di Leclerc

Quando la vettura di sicurezza è rientrata ai box la gara è ricominciata alla grande. Ed è stato subito fiato sospeso, perché Verstappen ha tentato l’assalto alla rossa sul rettilineo. Leclerc si è però difeso decisamente puntando sul motore della sua Ferrari, che lo ha portato fino alla staccata della prima curva nella posizione di vantaggio. Avrebbe soltanto potuto provare all’ersterno, ma si è accordato a Charles e se n’è andato. Regalando esaltazione, perché anche su mercola dura, la F1-75 ha cominciato a macinare decimi di vantaggio rispetto alla Red Bull: in ben 6 giri sulla hard, il moganesco ha portato a 3″6 il margine su Max. È al 39′ giro che si sentiva già aria di trionfo, con la Red Bull di Verstappen che ha parcheggiato col motore fumante. Ferita la RB18 di Verstappen. Leclerc ha trionfato alla grande!

LEAVE A REPLY

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.